Decimomannu verso le elezioni: gli ultimi appelli dei candidati

Si conclude l’accesa Campagna elettorale delle prossime elezioni amministrative di domenica e lunedì prossimo. Gli spazi sono pochi e almeno in tre vorrebbero chiudere la corsa elettorale al nuovo centro Polis Santa Greca. Considerate le numerose richieste ...

Autore: Dario Serra il 24/05/2013 07:45



Decimomannu verso le elezioni: gli ultimi appelli dei candidati

Si conclude l’accesa Campagna elettorale delle prossime elezioni amministrative di domenica e lunedì prossimo. Gli spazi sono pochi e almeno in tre vorrebbero chiudere la corsa elettorale al nuovo centro Polis Santa Greca. Considerate le numerose richieste si dovrà sorteggiare. Il fortunato farà il comizio nella nuova struttura. Cristina Gai guida “Cittadini per Decimomannu”, rispolvera le antiche tradizioni e dalle 19 parlerà agli elettori in Piazza Balli. Uno spazio senza elettricità e all’imbrunire per accendere microfoni e luci dovranno collegare un gruppo elettrogeno. In campo cinque liste per  5 candidati che si contendono la poltrona del primo cittadino: Mario Grieco a capo di “Decimo al centro”, il sindaco uscente, Luigi Porceddu ci riprova alla guida: “Cresciamo insieme x Decimomannu”,  Anna Paola Marongiu con “Progetto x Decimo” e  l’ex assessore al Bilancio, Alberta Grudina "Per un Paese solidale e democratico" del Pd e simpatizzanti del centrosinistra: “Puntiamo sull’esperienza di alcuni ma soprattutto sulle competenze di una squadra composta da cittadini preparati e determinati a dare il proprio contributo per la comunità con l’entusiasmo di chi vuole mettere a disposizione il proprio bagaglio di conoscenze. Valorizzazione delle risorse esistenti e attenzione al mondo sociale e culturale. Le ristrettezze economiche dettate dai tempi attuali ci impongono particolare attenzione nel gestire le già scarse risorse che dovranno essere indirizzate per conservare e valorizzare l’attuale tessuto sociale”, sottolinea Grudina. In questo lungo mese, dove non sono mancate le polemiche, si è parlato dei pro e contro alla Base Miliare di Decimomannu, di taglio dei tributi, della futura Tares, di rimettere apposto il Bilancio comunale e di terminare  le numerose incompiute sparse per il territorio. In un paese di 8 mila abitanti, si conoscono tutti e la Campagna elettorale poche volte ha indossato il vestito dell’ufficialità. Piuttosto è stato un porta a porta: “Occorre la continuità amministrativa per concludere i progetti politici avviati”, ha ribadito Porcedda e Paola Marongiu, docente e vice preside all’istituto comprensivo di Decimoptzu punta sul rinnovamento della classe politica visto che lei è nuova alla scena politica. Mai stata eletta in Consiglio e quindi rappresenta la novità. Grieco, che conta già la sua terza consiliatura, mette l’accento sull’abbatteremo dei costi della politica per non aumentare i tributi nonostante i tagli e le minore risorse che arrivano sempre meno nelle Casse comunali. Cinque le liste che si contendono i 16 rappresentanti dell’assemblea civica. Lunedì sera si saprà il nome del nuovo sindaco e della sua squadra che guiderà il paese nei prossimi anni. Nelle foto: Cristina Gai, Alberta Grudina, Anna Paola Marongiu ,Mario Grieco e Luigi Porceddu.