"Un viaggio nella cannabis ri-legalizzata", il docufilm a Cagliari

Il 20 e 22 aprile debutta a Cagliari e Nuoro il nuovo documentario di Francesco Bussalai, un viaggio nella storia della pianta più utile e proibita al mondo

Autore: Redazione Casteddu Online il 19/04/2017 15:49



"Un viaggio nella cannabis ri-legalizzata", il docufilm a Cagliari

Il 20 e 22 Aprile debutta a Cagliari e a Nuoro il nuovo documentario di Francesco Bussalai dal titolo “Re-legalized: un viaggio nella cannabis ri-legalizzata”un film di viaggio nella storia della pianta più utile e più proibita al mondo.

 

La proiezione della prima cagliaritana sarà nella sala M2 del Teatro Massimoalle 19,00. Subito dopo ci sarà l’incontro col regista nuorese e Gianluigi Gessa che assume nel documentario un ruolo da protagonista per la chiarezza con cui racconta la storia della cannabis da un punto di vista medico e divulgativo. Giacomo Casti, animatore culturale e performer, presenterà la serata e coordinerà gli interventi sul palco e dal pubblico. 

 

Sabato 22 aprile, la presentazione a Nuoro, città natale di Francesco Bussalai sarà, al TEN, Teatro Eliseo, alle 19.00Davide Iacopini - giovane attore italiano, noto al grande pubblico per le serie televisive ‘Squadra Antimafia’ e ‘Non Uccidere’, ma anche per aver lavorato in ‘Suburra’ di Sollima, ‘Mia Madre’ di Nanni Moretti e ‘Diaz’ di Daniele Vicari – presenta l’incontro tra il registaTuzzy dei Deleted Soul che firmano la colonna sonora del film e il pubblico.

Venerdì 21, alle 21, a Nuoro, prima della prima, Dj set dei Deleted Soul che proporranno le musiche del film e altri brani del nuovo disco ‘Lucid Vision’ in uscita per l’Elastica Records.

 

La programmazione di “Re-legalized” proseguirà, dal 24 aprile, nella sala Intrepidi Monelli di Sant’Avendrace n° 100il lunedì e giovedì alle 21,30; il martedì e mercoledì alle 19,30. Il 29 maggio il film sarà proiettato in Senato

 

Girato durante un soggiorno in Oregon e negli stati USA dove, dopo l’uso medico (lecito dal 1998), è stato legalizzato anche l’uso ricreativo, il film affronta il tema della ri-legalizzazione della Cannabis col rigore del reportage. Insieme a Gianluigi Gessa, neuroscienziato di fama mondiale che introduce gli aspetti medici e divulgativi, compagni del viaggio americano di Francesco Bussalai sono pazienti e piccoli produttori indipendenti, che si sono consorziati per controllare la qualità delle produzioni ed arginare l’interesse delle multinazionali farmaceutiche e del tabacco.

 

Re:legalized ripercorre 80 anni di proibizionismo, “dal carcere a Wall Street”.  Con sguardo da economista, il regista sardo descrive le conseguenze del proibizionismo attraverso documenti filmati che raccontano la guerra alla marijuana scatenata negli anni Settanta da Richard Nixon.

Ne scaturisce una visione politica ed economica dei problemi ma anche lo sguardo di un filmmaker italiano sul mondo americano. Il film uscirà anche in edizione americana e sarà presentato negli USA nei luoghi dove è stato girato.

 

65 minuti per un documentario completamente autofinanziato: il film è scandito dalla grafica di Jeremy Stewart, neozelandese che lavora per il National Theatre di Londra, la Warner Music e nutre profondi legami con la Sardegna.La colonna sonora originale è firmata dai Deleted Soul, un mix di dub elettronico, bass music, suoni onirici, synth, campionatori, gong e strumenti arcaici, sonorità ancestrali e basse frequenze.

 

 

 

 





TAGS:  cagliari   cannabis   docufilm