Capoterra, una piazza Liori tutta nuova e riqualificata: sarà interamente video sorvegliata

La soddisfazione del sindaco Dessì e dell'assessore Corda per la realizzazione di un importante progetto che riqualificherà la piazza principale e più frequentata di Capoterra



La Giunta comunale di Capoterra ha deliberato il progetto preliminare relativo ai lavori di riqualificazione della Piazza Liori e aree limitrofe. L’assessore ai Lavori pubblici Silvano Corda illustra i punti salienti del progetto: “Un piano che si propone di intervenire su vari aspetti, mirato su principi di sostenibilità economica e ambientale. Ciò comporterà anche un ridisegno della viabilità e del sistema dei parcheggi, con un occhio di riguardo alla viabilità alternativa e pedonale. Verrà sostituita la pavimentazione esistente con lastre in granito di alta qualità; si procederà alla risistemazione e riorganizzazione delle aree verdi. Per quanto concerne la viabilità, ci sarà una riorganizzazione degli incroci e dei parcheggi per la mobilità alternativa: il tratto di via Satta, compreso tra Vico Satta e via Colombo sarà totalmente pedonalizzato, al fine di dare nuova linfa alle attività commerciali e di ristoro della zona. La posizione della via Colombo non subirà modifiche in quanto rappresenta un importante snodo viario. Per quanto concerne i parcheggi ci sarà uno slargo creato lungo la via Amendola che sostituirà gli attuali parcheggi lineari trasformandoli a spina di pesce. Lungo la via Satta saranno ridisegnati i parcheggi in linea mentre lo spiazzo di via Grazia Deledda (ex deposito comunale) al confine con piazza Sardegna, potrà ospitare una trentina di nuovi parcheggi. Relativamente all’illuminazione pubblica si procederà al posizionamento di nuove sorgenti di luce a basso consumo energetico e ad alta efficienza utilizzando lampade a led. L’importo complessivo dell’opera è pari a circa 2 milioni di euro di fondi stanziati dalla città metropolitana di Cagliari rientranti nel Patto per il Sud”. Esprime grande soddisfazione il sindaco Francesco Dessi: “Quest’opera rappresenta l’ennesimo intervento previsto dal nostro programma, che consentirà di migliorare la vivibilità della piazza.

Ultima modifica: 25 gennaio 2019

In questo articolo