Capoterra, evade dai domiciliari e minaccia una donna con la roncola: arrestato

L'uomo era agli arresti domiciliari con l'accusa di aver provocato la morte di Vincenzo Crisponi, ucciso per uno spinello. Oggi è evaso dalla sua abitazione e ha minacciato una vicina di casa con una roncola



Evade dai domiciliari e minaccia una donna, sua vicina di casa, con una roncola. L’episodio è avvenuto questa mattina a Capoterra, in via Marconi.  Si tratta di Francesco Farigu, già agli arresti per aver causato lo scorso febbraio la morte insieme a Ignazio Siddi, del 56enne Vicenzo Crisponi. L’uomo era stato brutalmente aggredito e picchiato,  per  uno spinello. Era morto per un infarto dovuto allo spavento.

I militari della stazione di Capoterra e della Radiomobile di Cagliari, dopo la denuncia della donna, sono poi intervenuti nella sua abitazione dove lo hanno arrestato per il reato di evasione, minaccia aggravata, porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. La roncola è stata sequestrata. Domani il rito per direttissima.

 

 

Ultima modifica: 12 settembre 2018

In questo articolo