Via La Somme, elezioni 2016: "Qui solo promesse da marinai" - VIDEO

Da via Podgora e via La Somme, cittadini infuriati e totalmente sfiduciati: "Tante promesse fino ad oggi, il quartiere è impoverito, tra le palazzine e i lavori di riqualificazione lasciati a metà e operai invisibili da mesi. Non andremo certamente a votare, dal Comune solo promesse da marinai con il cantiere abbandonato". Guardate il VIDEO

Autore: Alessandro Congia il 04/06/2016 15:10



Via La Somme, elezioni 2016: "Qui solo promesse da marinai" - VIDEO

Intonaci e pareti scrostate, cornicioni e grondaie ormai pericolosi, basta restare qualche secondo col naso all’insù e constatare di persona. Via La Somme e dintorni, (tra le palazzine popolari alcune delle quali “riqualificate e altre no”), c’è rabbia e sofferenza tra i residenti. Si sentono presi totalmente in giro dall’attuale amministrazione: “Qui solo promesse, anche elettorali, ma non ce ne facciamo nulla – dicono – la verità è che chi ha cominciato lavori non li ha terminati, ci avevano detto che i soldi c’erano, perché allora non concludono il cantiere con le facciate delle case ripristinate per ridare decoro e sicurezza al rione e tranquillità a chi ci abita da anni”?. 

LE PROMESSE. Dal Comune avevano garantito un interessamento generale, non a metà – sostengono i cittadini di via La Somme – mentre invece, gran parte della zona parcheggi sotto le nostre abitazioni è tuttora totalmente occupata dal cantiere, recintato da mesi, senza operai al lavoro, senza un perché. Il tour del degrado accanto agli edifici di via Podgora, nel cuore di San Michele, è disseminato dalla presenza delle transenne, che delimitano aree a rischio crolli. Impossibile non notare alcuni caseggiati rimessi a nuovo e quelli adiacenti totalmente fatiscenti, un vero e proprio borderlaine dal tempo: «Pensate che c’è gente anziana – dice una ragazza – che a stento riesce ad uscire da casa, palazzi privi di ascensori, ma quel che è peggio è affacciarsi nei balconi ormai pericolanti. E’ giusto vivere in queste condizioni? E noi siamo pronti a restituire con gli interessi questa indifferenza di chi ci ha governato, non andremo a votare, non serve a nulla». L’eco del malcontento generale si estende a macchia d’olio, sono in pochi a voler parlare davanti alle telecamere, i residenti si sentono presi in giro. Cosa accadrà con la nuova amministrazione comunale? “Torneranno a fare promesse come sempre – ammettono i cittadini di via La Somme - ma qui le promesse sono cresciute come le sterpaglie e la sporcizia sparsa ovunque, in questo rione penalizzato”.

VIDEO