Furto con rissa al mercatino di viale Trento, arrestati due stranieri

Rissa al mercatino di viale Trento, interviene la polizia: in manette due stranieri

Autore: Fiorella Garofalo il 20/03/2017 11:02



Furto con rissa al mercatino di viale Trento, arrestati due stranieri

Rissa al mercatino di viale Trento, interviene la polizia.

In manette Sanneh Osumana, 18 anni, e Serrkunda Buba, 21 anni, entrambi originari del Gambia, per rapina impropria aggravata. 

L’episodio è avvenuto intorno alle 10.15 di domenica quando diverse chiamate al 113 hanno segnalato una rissa in corso presso il mercatino di viale Trento dove il proprietario di una bancarella era stato aggredito da tre cittadini stranieri che stavano rubando della merce. 

In particolare, uno di loro si era impossessato di un orologio esposto ma, notato dal titolare, lo aveva subito restituito. I tre in un primo momento si sono allontanati per poi fare ritorno ricominciando a trafficare con la merce. Il venditore si è accorto quindi che uno degli stranieri indossava al polso un braccialetto messo in vendita e ne ha richiesto la restituzione. Ne è nata una colluttazione in cui è rimasto ferito un passante accorso in aiuto del derubato, colpito con alcuni pugni al volto.

Gli Agenti, ricevute le descrizioni somatiche e di abbigliamento solo di due dei tre stranieri coinvolti nella rissa, si sono posti alla loro ricerca e li hanno rintracciati alla fermata dell’autobus.  

Immediatamente bloccati e identificati, sono stati trattenuti presso la Casa Circondariale di Uta.





TAGS:  cagliari   polizia