Cagliari, sfida Zedda-Massidda: Repubblica anticipa le elezioni 2016

Il principale quotidiano italiano assicura: per il governo di Cagliari dal 2016 al 2021 è sfida a due tra Massimo Zedda e Piergiorgio Massidda. Cosa faranno ora Forza Italia e i grillini?  

Autore: Jacopo Norfo il 25/08/2015 02:54



Cagliari, sfida Zedda-Massidda: Repubblica anticipa le elezioni 2016

Massimo Zedda contro Piergiorgio Massidda, sfida a due per le prossime elezioni comunali del 2016 a Cagliari. La previsione arriva da uno dei quotidiani più autorevoli in Italia: Repubblica, in una pagina sulle tendenze delle prossime elezioni amministrative, anticipa il confronto per il governo di Cagliari dal 2016 al 2021. Da una parte il sindaco uscente, che potrà mettere sul piatto tutti i risultati conseguiti in questa legislatura: su tutti la riqualificazione del Poetto, i tanti cantieri in città, la sistemazione delle piazze, la modernità del traffico con le rotatorie.

Dall'altra l'ex presidente del porto, che si appresta a guidare un grande polo civico fuori dai partiti: Massidda a capo di diverse liste civiche, che potrebbe attrarre i voti del centrodestra ma anche dei delusi del centrosinistra, e di tutti coloro che cercano una speranza soprattutto sul fronte dell'occupazione. Massidda punterà infatti ad attrarre grandi investitori internazionali a Cagliari per creare nuovi posti di lavoro anche grazie alla zona franca doganale, e soprattutto nel settore delle nuove tecnologie. Una candidatura, quella di Massidda, fortemente popolare e trasversale. Con al suo fianco quasi certamente Edoardo Tocco e Stefano Tunis, e molte liste civiche nate dal cuore della città.

Ma se Repubblica semplifica tutto nella sfida Zedda-Massidda, restano da sciogliere altri rebus. Cosa farà Forza Italia dopo il no secco di Berlusconi alle primarie? Punterà su Giuseppe Farris? E poi, cosa faranno i grillini? L'ex magistrato Alberto Rilla ha negato di essere in corsa per la candidatura a sindaco. Il Movimento a 5 Stelle, se non vuole lasciare campo libero a Massidda, deve scegliere in fretta un candidato forte. Forse una donna, ed ecco rimbalzare ancora l'ipotesi Ornella Piredda. Troppo presto, ma presto potrebbe essere troppo tardi. La campagna elettorale di fatto è già cominciata.


TAGS:  cagliari   zedda   massidda