Cagliari, sul social network Dogalize la mappa dei locali pet friendly

Dogalize, il social network dedicato ai cani, lancia la mappa interattiva: spiagge, parchi, pet sitter, veterinari, locali per animali, tutti scopribili con un click



In concomitanza dell’inizio del periodo delle vacanze estive, quando si verifica il massimo degli abbandoni di cani e gatti da parte dei proprietari che non sanno come gestire una o due settimane di lontananza da casa, Dogalize lancia un servizio di mappe che permette di individuare in tutta Italia e in particolare a Cagliari le attività turistiche e commerciali “pet-friendly”, i dog sitter, i veterinari, i parchi e tutto ciò che serve per vivere il proprio animale senza dovergli rinunciare.

 

Lo scopo è di permettere a tutti gli amanti degli animali di trovare senza difficoltà un posto che accetti il prorpio amico a quattro zampe.

 

 

 

Ecco quindi l’idea: una mappa con oltre 30.000 strutture e servizi disponibili con un semplice click. Non solo dove poter dormire o mangiare dunque, ma anche dove poter trovare parchi, spiagge, pet sitter, veterinari, pet shop e in generale tutte le strutture pensate per te e per il tuo amico peloso. Insomma, proprio tutto…e senza alcuna intermediazione!
 

 

I vantaggi sono numerosi per gli utenti e per le aziende. Gli utenti avranno a disposizione un’unica mappa per trovare tutte le attività pet-friendly e conoscere tutte le informazioni necessarie di ogni singola struttura, mentre le strutture potranno creare un vero e proprio mini-sito, completamente autonomo, per migliorare l’indicizzazione e per farsi trovare molto più facilmente!

 

 

 

E le novità non finiscono qui, anzi: per le categorie Dog Sitters, Educatori, Veterinari, Spiagge, Parchi e per tutte le Associazioni / Canili, l’iscrizione al portale Pet-friendly è completamente gratuita! Inoltre gli stessi utenti potranno inserire, sempre gratuitamente, sia spiagge e parchi di loro conoscenza sia eventi di tutt’Italia, per essere condivisi con più amici possibile! La piattaforma, che conterà 50.000 strutture entro fine Luglio, sarà successivamente lanciata in Europa e nel resto del mondo

 

Ultima modifica: 27 giugno 2017

In questo articolo