Assurdo omicidio di Capoterra: ammazzato di botte davanti al parco giochi dei bimbi

Un delitto assurdo in pieno centro, un uomo di 56 anni è stato ucciso a botte. Il movente potrebbe essere legato al mondo della droga ma colpisce il fatto che si avvenuto in pieno giorno e con una dinamica cosi efferata in centro a Capoterra. Ecco chi è la vittima - VIDEO



Scoppia una rissa nel tardo pomeriggio nel pieno centro di Capoterra, davanti al parco giochi Liori di via Satta, dove un uomo rimane brutalmente ucciso. Si stratta di Vincenzo Crisponi, 56enne del posto, ex tossicodipendente assistito dai servizi sociali del comune. L’uomo è morto a causa delle lesione provocate dal pestaggio perpetrato forse da una o due persone, in corso di identificazione. Nulla hanno potuto fare i soccorritori del 118 che per quasi un’ora hanno tentato di salvargli la vita.

Colpisce il luogo e l’orario di questo assurdo omicidio avvenuto attorno alle 17  nel centro del paese di fronte a un parco giochi. Sono in corso dai parte dei carabinieri serrate investigazioni volte ad accertare dinamica e movente. L’omicidio potrebbe essere  legato a questioni di droga. Al momento sono state fermate due persone.

Ultima modifica: 13 febbraio 2018

In questo articolo