Pula, i "trombati" delle elezioni lanciano insulti gratuiti sul web

Incresciosi insulti diffamatori da parte di Luca Fadda e Luca Piddiu, candidati della lista "Cresciamo con Pula" di Francesca Toccori: è la politica del nuovo che avanza, bocciata dai pulesi

Autore: Ignazia Melis il 19/02/2015 15:53



Pula, i "trombati" delle elezioni lanciano insulti gratuiti sul web

I "trombati" della sconfitta elettorale lanciano a Pula una nuova moda: quella dell'insulto gratuito. Il protagonista numero uno è il fotografo Luca Fadda, nuovo leone della tastiera: nella sua bacheca sono comparsi tra ieri e oggi insulti diffamatori che potrebbero sfociare nelle prossime ore in una denuncia alla Polizia Postale. Tra i protagonisti dell'insulto libero anche Luca Piddiu, altro candidato non eletto alle scorse elezioni comunali. Commenti a dir poco disdicevoli, quelli di diversi esponenti della lista "Cresciamo con Pula", che arrivano a quanto pare col consenso della candidata a sindaco Francesca Toccori, che partecipa attivamente alla discussione incentrata su commenti fortemente offensivi. Dopo la bruciante sconfitta elettorale che vedeva candidati nella lista proprio il fotografo Fadda e l'esilarante commentatore telematico Piddiu, l'unico modo per emergere dall'anonimato politico sembra diventato quello di insultare gratuitamente i giornalisti: non sembra un grande indice di professionalità per chi probabilmente ambiva a qualche incarico mai arrivato.

La politica del nuovo che avanza, quello che addirittura si candidava per governare Pula e che fortunatamente (visto il modo di comunicare) è stato sonoramente bocciato dai cittadini. Cresciamo con Pula, diceva lo slogan. Ma a crescere, in questo caso, è soltanto la maleducazione. In un clamoroso effetto boomerang per la lista che ha eletto due consiglieri comunali: ora gli elettori di Cresciamo con Pula potranno valutare meglio a chi hanno dato il proprio voto. Ci si augura che almeno Gaia De Donato, l'altra consigliera comunale, si dissoci al più presto dalla nuova moda della diffamazione sul web dei suoi compagni di lista. Nella foto, Luca Fadda.


TAGS:  pula   toccori   luca fadda