Apprezzamenti alla fidanzata, scatta il brutale pestaggio tra romeni a Nuoro: due arresti

Non si scusa per aver proferito apprezzamenti poco eleganti verso la fidanzata, scatta la brutale aggressione: in manette due romeni a Nuoro



Nei giorni scorsi il personale della Squadra Mobile della Questura di Nuoro, a seguito di un’articolata e complessa indagine, ha dato esecuzione a due ordinanze cautelari coercitive a carico di due cittadini di nazionalità romena, resisi responsabili di un violento pestaggio, perpetrato nelle vie centrali di Nuoro, in danno di un loro connazionale.

Per T.M.D. di 33 anni, muratore, sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre per R.M., 33enne nullafacente, l’autorità giudiziaria ha disposto il divieto di soggiorno presso il Comune di Nuoro.

Analogo provvedimento di divieto è stato applicato a P.M. 31enne nullafacente, anch’egli di nazionalità romena, risultato irreperibile.

La brutale aggressione, risalente allo scorso mese di marzo, sarebbe scaturita da alcuni apprezzamenti poco eleganti che la vittima avrebbe espresso nei confronti della fidanzata di uno degli aggressori. Il rifiuto dell’aggredito di scusarsi per quanto proferito, avrebbe determinato il pestaggio.

 

Ultima modifica: 25 settembre 2018

In questo articolo