Addio a Gianfranco Gariazzo, Cagliari e Quartu piangono l’ingegnere gentile e generoso: “Non ti dimenticheremo mai”

Addio a Gianfranco Gariazzo, l'ingegnere gentile.  La triste fine nel centro di Quartu di uno degli ingegneri più conosciuti e stimati nel Cagliaritano: muore per una caduta dal balcone, quasi certamente a causa di un malore



Addio a Gianfranco Gariazzo, Cagliari e Quartu piangono l’ingegnere gentile e generoso: “Non ti dimenticheremo mai”. La triste fine nel centro di Quartu di uno degli ingegneri più conosciuti e stimati nel Cagliaritano: muore per una caduta dal balcone, quasi certamente a causa di un malore perchè i carabinieri hanno subito escluso l’ipotesi di un suicidio. Gianfranco Gariazzo era un uomo davvero benvoluto da tutti, amici conoscenti e clienti: la sua famiglia di Cagliari è sempre stata benestante ed è stata un esempio per tante persone, proprio nella generosità. Persone dal cuore d’oro e di enorme umanità, proprio come lui che a 62 anni se ne è andato via in una triste mattinata in via Porcu, andando incontro a un destino fatale. Gianfranco era proprio come in questa foto pubblicata dall’amico Stefano: bello e sorridente, sornione e positivo, una gran bella persona.

Ma ora tutti vogliono ricordarlo col sorriso, quello che sapeva regalare lui, con la sua gentilezza, anche nei momenti più difficili. Su Fb in tanti lo ricordano, tra questi l’amica Raffaella Aschieri che racconta: “Ciao Gianfranco Gariazzo. Ho avuto il piacere di prendere un caffè con te pochi giorni fa cosi per caso. Sempre gentile e generoso. Non dimenticherò mai un ultimo dell anno, di una vita fa, a Madrid con te e tutti gli altri amici. Ancora non ci credo. Riposa in pace…”. Addio a Gianfranco Gariazzo, l’ingegnere gentile.

jacopo.norfo@castedduonline.it

Ultima modifica: 17 gennaio 2019

In questo articolo